Italienische anonyme Übersetzung des IPO (1648)
 
  Kollationsvorlage:
Instrvmento Della Pace, Prima chiara e distintamente letto Dai Plenipotentiarii Dell'Vna e dell'altra parte Imperiali e Regij Suezesi in Osnabrug, li 27. di Luglio MDCXLVIII. In Presenza Degli Stati Del S. Romano Imperio, Radunati appresso i Signori Ambasciatori Suezesi: Di Poi Col Darsi Scambievolmente le mani solennemente Confermato, e publicato li 25. d'Ottobre. Tradotto in volgare dall'Originale Latino. In Venetia, MDCXLVIII. Appresso Gio: Giacomo Herz. Con Licenza de' Superiori, e Priuileggio (KB Stockholm, Sveriges freder och traktater [Karton 1648-1650 Nr. 3]), 3-6.
 
 
 

italienisch 1648

 
 

Invocatio Dei, Präambel IPO

 
  In Nome Della Sacrosanta, Et Indivisa Trinità. Amen.

  
 Präambel  
   
 [IPO ± IPM]  Sappiano Tutte le genti, & ciascheduno a cui appartiene, ò in qual si voglia modo può appartenere che essendo, molt'anni sono, già nate nell'Imperio Romano molte discordie, i cui moti intestini si auanzarono tant'oltre, che non solo ne restò grauata la Germania tutta, ma vi si ingerirono anche più d'vn Regno contiguo, & in particolare la Suetia & la Francia à segno tale, che si proruppe in vna dura, e lunga guerra, & prima tra il Serenissimo, & Potentissimo Prencipe & Signore il Sig. Ferdinando secondo eletto Imperadore de'Romani sempre Augusto, Rè della Germania, dell'Hungaria di Bohemia, Dalmatia, Croacia, Schiauonia, &c. Arciduca di Austria, Duca di Borgogna, Brabanza, Stiria, Carintia, e Carnio, Marchese di Morauia, Duca di Lucemburgo, della Superiore, & inferiore Slesia, di Virtemberga, e Tecka, Prencipe della Sueuia, Conte di Habspurgo, del Tirolo, Kiburgo, & Goritia, Langrauio di Alsatia, Marchese del Sacro Romano Imperio, della Burgouia, & di Lusatia tanto superiore come Inferiore, Signore della Marca Schìauona, di Porto Naone, & delle Saline; di Inclita memoria, & suoi confederati, & adherenti da vna parte. Et il Serenissimo, & Potentissimo Prencipe, & Signore il Signor Gustauo Adolfo Rè de Suechi, de'Vendali, & de'Gothi, Gran Prencipe di Finlandia, Duca di Estonia, e Carelia, e Signore d'Ingria d'Inclita memoria, & Regno di Suetia, & suoi confederati, & adherenti dall'altra, e poi doppo le morti di ambeduo loro, fra il Serenissimo, & Potentissimo Prencipe, e Signore, il Signor Ferdinando Terzo eletto Imperadore de'Romani sempre Augusto, Rè di Germania, Hungaria, Bohemia, Dalmatia, Croacia, Schiauonia, &c. Arciduca d'Austria, Duca di Borgogna, Brabanza, Stiria, Carinthia, e Carnio; Marchese di Morauia, Duca di Lucemburgo dell'vna, e l'altra Slesia, di Vittemberga, e Tecka, Prencipe di Sueuia, Conte di Habsburgo, del Tirolo, Kiburgo, & Goritia, Langrauio di Alsatia, Marchese del S. R. I. della Burgouia, e dell'vna, e l'altra Lusatia, Signore della Mar[c] di Schiauonia, di Porto Naone, e delle Saline con suoi confederati, & adherenti dall'vna parte, & la Serenissima, & Potentissima Prencipessa, & Signora la Signora Christina Regina de Suechi, Gothi, e Vandali, Gran Principessa di Finlandia, Duchessa di Esthonia, e Carelia, & Signora d'Ingria, & il Regno di Suetia, & suoi confederati, & adherenti dall'altra parte; dal che poi si è sparso molto sangue Christiano, e desolatesi molte Prouincie; & alla fine è auuenuto per diuina bontà che si cominciasse a trattar d'vna pace Vniuersale, & per consenso delle parti conuenutosi in Hanburgo a'25. di Decembre stilo nouo ò 15. dello stesso secondo lo stile vecchio l'anno 1641. & determinato il giorno vndecimo stilo nouo, ò primo stilo antico del Mese di Luglio 1643. per cominciarne il congresso de'Plenipotentiarij in Osnapruch, & Munster di Vvesfalia.
Comparuero adunque al termine, & luogo determinato li Plenipotentiarij dell'vna, & l'altra parte, cioè per quella dell'Imperadore gli Illustrissimi, & Eccellentissimi Signori, il Signor Massimiliano Conte di Trautmansdorff, & Vveinspergo, Barone di Gleichenberg, Neustat al Cocro, Negau, Burgau, & Totzenbac, Signore di Teinitz, Caualliere del Toson d'oro, Consiglier segreto, Cameriero, & Maggiordomo Maggiore della Sacra Maestà Cesarea. Et il Signor Massimiliano Conte di Lamberg, &c. libero Barone di Oitteneck, & Ottenstein, Signor di Stockeren, & Ammerang, B[u]rgrauio di Stiria, & Cameriere di S. M. Cesarea, & il Signor Giouanni di Crane licentiato dell'vna, e l'altra legge, Conte Palatino, Consigliere Aulico Imperiale. E per la parte della Regina di Suetia gli Illustrissimi, & Eccellentissimi Signori. Il Signor Giouanni Oxenstierna di Axel, Conte della Moria Australe, libero Barone di Kymitho, Signore di Fiholm di Horningsholm e Tullegarn Senatore, & Consigliere della Cancellaria di Suetia, & il Signor Giouanni Adler Saluio, Signore di Adlersberg, e Tullingen Senatore anch'egli è consigliero del Regno di Suetia, & Consigliere segreto della Real Maestà, Consigliero di Corte; li quali tutti doppo hauere implorato l'aiuto diuino, e presentate scambieuolmente le loro plenipotenze (che saranno di parola in parola registrati nel fine delle presenti) alla presenza, aiuto, e consenso degli Elettori del S. R. I. Prencipi, e Stati, a gloria di Dio, & per salute della Christiana Republica conuennero, & assentirono nelle infrascritte leggi di pace, & d'amicitia Infrascritte.
 


Vertragstext 1648
Übersetzungen
deutsch 1649 |  deutsch 1720 |  deutsch 1975 |  deutsch 1984 |  englisch 1713
französisch 1684 |  französisch 1754 |  schwedisch 1649 |  spanisch 1750